Dal 2015 a domani: le cyberintrusioni nelle reti elettriche

Se si volesse danneggiare un Paese, quali obiettivi si attaccherebbero per primi? Una risposta viene subito in mente: le sue reti di produzione di energia. I criminali informatici lo hanno capito e non hanno mancato, negli ultimi decenni, di concentrarsi sui sistemi energetici.

Per noi, lo sviluppo di questo whitepaper di Stormshield, dedicato all'evoluzione dei cyberattacchi alle reti elettriche dal 2015, è una naturale estensione di quello che rappresenta il nostro core business: analizzare i cyberattacchi dannosi, anticipare i rischi futuri e proporre soluzioni. Documento in inglese.

  • * Campi obbligatori

    Le informazioni fornite in questo modulo vengono utilizzate per inviarvi comunicazioni di marketing o di vendita che potrebbero interessarvi. È possibile annullare l'iscrizione in qualsiasi momento utilizzando il link fornito nelle nostre e-mail. Per ulteriori informazioni su come gestiamo i vostri dati e sui vostri diritti, consultate la nostra pagina dedicata.

Share on

[juiz_sps buttons="facebook, twitter, linkedin, mail"]

Articoli correlati

  • SN-M-Series per Stormshield

  • Scheda del prodotto SN-M-Series-920 – Stormshield Network Security

  • Scheda del prodotto SN-M-Series-720 – Stormshield Network Security

  • Stuxnet: quali lezioni si possono trarre dodici anni dopo?

Esegui una nuova ricerca